The Father, recensione del film con Anthony Hopkins

Ultime

- Advertisement -

The Father, la recensione del film con Anthony Hopkins e Olivia Colman

The Father – Nulla è come sembra (trailer) è un film di Florian Zeller con Anthony Hopkins e Olivia Colman. Il lungometraggio, premiato agli Oscar 2021 per l’interpretazione di Anthony Hopkins come Migliore Attore Protagonista e per la Migliore Sceneggiatura Non Originale di Florian Zeller e Christopher Hampton, uscirà il 20 maggio in lingua originale con sottotitoli mentre il 27 maggio in versione doppiata in italiano.

Trama

Anthony, 81 anni, vive in solitudine in un appartamento a Londra e rifiuta tutte le persone che sua figlia Anne cerca di presentargli. Quando Anne decide di trasferirsi a Parigi con un uomo che ha appena conosciuto non potrà più andare a trovarlo. Anthony comincia a percepire che nell’aria ci sia qualcosa di strano, come se il mondo ad un tratto avesse smesso di seguire le regole abituali. Smarrito in un labirinto di domande senza risposta, Anthony cerca disperatamente di capire che cosa stia succedendo attorno a lui.

Recensione

- Advertisement -<

Andare al cinema è importante, soprattutto di questi tempi. È altrettanto importante non perdere la visione di The Father, adattamento dell’opera teatrale di Zeller. Cercherò di spiegare, nei limiti delle mie possibilità, perché un film del genere merita di essere visto almeno una volta nella vita, possibilmente in una sala cinematografica.

È la prima volta che scrivo recensioni in prima persona. Lo faccio, stavolta, perché The Father è uno di quei film di cui meno si parla e meglio è. The Father è un’esperienza che va vissuta in prima persona, al buio di una sala. Un’esperienza che tocca nel profondo, che trascina lo spettatore nel caos della mente di un uomo affetto da Alzheimer (del quale ci siamo subito affezionati) con un pizzico di ironia e di tragica realtà. La trappola – perché The Father questo è, una trappola in cui le nostre emozioni fanno fatica ad abbandonarci una volta visto il lungometraggio – è un film intenso, potente, indimenticabile.

- Advertisement -

Il film finisce. Esco in strada, stordito dai rumori di una città che non si ferma mai. Cerco di riprendermi, di pensare che “è soltanto un film”. Poi penso a cosa scrivere nella recensione. Ancora non lo so. So soltanto che nonostante le ore trascorse dalla prima visione, smettere di pensare ad Anthony mi riesce complicato. Credo di aver avuto l’Alzheimer prima del previsto.

Questa era la recensione del film The Father – Nulla è come sembra, in uscita il 20 maggio in lingua originale con sottotitoli e il 27 maggio in versione doppiata in italiano.

- Advertisement -

PANORAMICA

Regia
8
Sceneggiatura
9
Interpretazione
8.5
Sound
8
Emozione
9
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime

La Scuola Cattolica, a Venezia78 il film di Stefano Mordini

Il film, tratto dall'omonimo libro di Edoardo Albinati, Premio Strega nel 2016, sarà presentato Fuori Concorso a Venezia78.La Scuola...
- Advertisement -

Articoli che potrebbero interessarti

- Advertisement -