Rifkin’s Festival, recensione del film di Woody Allen

Ultime

- Advertisement -

Rifkin’s Festival di Woody Allen, la recensione della commedia con Elena Anaya, Louis Garrel, Gina Gershon, Sergi López e Christoph Waltz

Rifkin’s Festival (trailer) di Woody Allen è un film con Elena Anaya, Louis Garrel, Gina Gershon, Sergi López e Christoph Waltz. Presentato al Festival di San Sebastián, l’uscita italiana dell’ultima commedia del regista statunitense è stata rimandata a causa dalla pandemia Covid-19. A partire dal 6 maggio 2021, Rifkin’s Festival sarà nelle sale cinematografiche.

Stando alla sinossi ufficiale, Mort Rifkin (Wallace Shawn) è un ex professore sposato con Sue (Gina Gershon), addetta stampa nel mondo del cinema. Il loro viaggio al Festival del cinema di San Sebastian, in Spagna, è turbato dal sospetto che il rapporto di Sue con il giovane regista suo cliente, Philippe (Louis Garrel), vada oltre la sfera professionale. Osservando la propria vita attraverso il prisma dei grandi capolavori cinematografici a cui è legato, Mort scopre una rinnovata speranza per il futuro.

- Advertisement -

L’arguzia con la quale Woody Allen rispolvera sul grande schermo ricordi d’infanzia omaggiando i suoi miti come Fellini, Bergman, Truffaut, Buñuel – solo per citarne alcuni – è davvero sorprendente. Il regista newyorkese racconta un personaggio caro agli amanti di Allen, ossia un uomo in preda ad ansie, nevrosi, insicurezze, paure.

Rifkin’s Festival è una metafora della storia che il regista ci ha voluto raccontare. Una storia che, a causa delle controversie che negli ultimi tempi stanno tornando a galla, ha deciso di voler raccontare con un cast non proprio popolare (il nome di Allen basta e avanza, effettivamnente), senza lasciar da parte tutti gli elementi stilistici propri di Woody Allen.

rifkin's festival cinema
- Advertisement -

Oltre al piacevole intrattenimento visivo (Storaro mette a segno un gran lavoro nel reparto fotografia), il film emana una forte nostalgia dei tempi che furono; i grandi estimatori dell’artista newyorkese potranno sicuramente apprezzare e riconoscere un quadro di uno dei registi che hanno caratterizzato la storia del cinema. La paura più grande? Che Rifkin’s Festival sia il suo ultimo film.

Questa era la recensione di Rifkin’s Festival di Woody Allen, commedia con Elena Anaya, Louis Garrel, Gina Gershon, Sergi López e Christoph Waltz in sala il 6 maggio 2021.

- Advertisement -

PANORAMICA

Regia
7,5
Sceneggiatura
7
Interpretazione
7,5
Fotografia
7
Sound
7
Emozione
7,5
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime

Il sesso degli angeli, il nuovo film di Leonardo Pieraccioni

Torna sul grande schermo con Sabrina Ferilli e Marcello FonteIniziano lunedì 14 giugno, a Roma le riprese di IL...
- Advertisement -

Articoli che potrebbero interessarti

- Advertisement -