Fortuna, recensione del film di Nicolangelo Gelormini

Recensione di Fortuna, film di Nicolangelo Gelormini con Valeria Golino, Pina Turco, Cristina Magnotti, Anna Patierno e Libero De Rienzo

- Advertisement -

Fortuna è l’opera prima di Nicolangelo Gelormini con Valeria Golino, Pina Turco, Cristina Magnotti, Anna Patierno e Libero De Rienzo, presentato oggi in anteprima alla 15esima edizione della Festa del Cinema di Roma in Selezione Ufficiale. Il film è una produzione Dazzle Communication con Indigo Film e Rai Cinema, con il sostegno di Banco BPM e con il patrocinio ufficiale di Save the Children.

Nancy, una bambina timida che vive con i genitori in un palazzone semi fatiscente è chiusa da qualche tempo in un silenzio che allarma sua madre. La ragazza viene seguita da Gina, una psicologa distratta e scostante. La bambina, però, sembra non riconoscersi nel nome con cui gli adulti la chiamano e sente di non appartenere a ciò che la circonda. Sono Anna e Nicola, i suoi amici del cuore, a chiamarla Fortuna. Ed è solo con loro che condivide un segreto indicibile, che appartiene a un mondo nero di adulti senz’anima.

- Advertisement -

Debutto deludente quello di Nicolangelo Gelormini che, nonostante abbia lavorato al fianco di Paolo Sorrentino, in Fortuna sembra emularlo ad ogni inquadratura. La storia, la cui interpretazione drammaturgica è dubbia dall’inizio alla fine del film, è insabbiata da momenti di suspense fuori luogo e per nulla riusciti. L’incoerenza musicale, la figura di Valeria Golino che infastidisce anche lo spettatore meno attento e la lentezza generale del lungometraggio privo di colpi di scena, rendono il film un boccone difficile da mandar giù.

Il colpo di grazia arriva alla fine, quando l’autore s’imbatte nella spiegazione dell’intero film. Fortuna più che un film sembra un collage di cortometraggi fortemente sconnessi l’uno con l’altro. Il tentativo di raccontare una storia seria e un problema reale che attanaglia la nostra società, quindi, è decisamente fallito, anche se sono da notare con interesse le interpretazioni dei giovani attori. Con la speranza che Gelormini torni dietro la macchina da presa il prima possibile con un prodotto originale e un po’ più chiaro drammaturgicamente, non possiamo che augurare a questo film un buon incasso al botteghino, nonostante tutte le difficoltà del caso. Fortuna, però, che dura meno di due ore…

- Advertisement -

Questa era la recensione di Fortuna, film di Nicolangelo Gelormini con Valeria Golino, Pina Turco, Cristina Magnotti, Anna Patierno, Libero De Rienzo.

- Advertisement -

PANORAMICA RECENSIONE

Regia
Sceneggiatura
Interpretazione
Fotografia
Montaggio

Articoli che potrebbero interessarti

Ultimi articoli